Ultima modifica: 18 aprile 2016

Educazione alla Salute

Con Progetti di Educazione alla salute si definiscono tutte le attività che promuovono il pieno sviluppo della personalità e la realizzazione delle potenzialità dell intelligenza dell’ affettività e dell’integrazione sociale dei singoli studenti.

Al Curie-Sraffa le attività di Educazione alla salute si inseriscono nell’ ambito della prevenzione primaria dei comportamenti a rischio in adolescenza.

Aumentano il grado di informazione formazione e competenze sui temi della solidarietà umana e del volontariato.

Le proposte si diversificano in biennio e triennio e progetti per l’ Istituto in questo caso sono attività che tutte le classi svolgono (es. al biennio a tutte le classi viene offerto il progetto di Educare tra pari).

In questi anni sono state messe a punto proposte per i diversi consigli di classe tenendo presente i bisogni degli studenti e bisogni legati alle dinamiche di gruppo bisogni manifesti e bisogni latenti.

 

CLASSI DEL BIENNIO

  • Progetto di Istituto “Educare tra pari “ in collaborazione con ASL tre incontri, uno in classe prima e due in classe seconda sui temi del bullismo e cyberbullismo , le sostanze psicotrope e la trasgressione, l’ affettivita e sessualità.
  • Incontri e Attività sul tema degli stereotipi di genere e la violenza in collaborazione con l’Associazione CADMI
  • Attività sul tema del intercultura in collaborazione con Associazioni specializzate in questa trattazione.

CLASSI DEL TRIENNIO

  • Gli studenti delle terze partecipano ad un incontro e/o attività sul tema della prevenzione alle malattie sessualmente trasmissibili;
  • Attività sul tema della violenza di genere con associazione CADMI.
  • Gli studenti delle quarte e quinte sono impegnati ad affrontare il tema della donazione come forma di solidarietà umana, incontrano le Associazioni AVIS – ADMO- AIDO

A tutti gli studenti maggiorenni viene proposto di partecipare alle due giornate di raccolta sangue con Associazione AVIS alla quale ci lega una collaborazione ventennale una in autunno e una in primavera. Da questo anno si inserisce la possibilità di aderire alla campagna di ADMO per la tipizzazione e iscrizione alla banca dei donatori di midollo osseo.

Con l Associazione ADMO un incontro in cui è possibile acquisire informazioni, incontrare persone trapiantate e per chi lo desidera entrare in ospedale e visitare un reparto dializzati.

Nel corso del anno possono essere inserite ,dopo attenta valutazione dal Referente alla salute e dalla Dirigenza,proposte di prevenzione primaria che vengono offerte alla scuola.